Come incontrare donne russe in Italia

Come incontrare donne russe in Italia

Se ti stai chiedendo come incontrare donne russe in Italia, sappi che esistono alcune dritte che ti faranno davvero comodo per raggiungere questo scopo.

Le ragazze russe in Italia sono infatti parecchie, anche se tutto dipende dalla città in cui vivi: metropoli come Roma sono strapiene di donne dell’Est, perché rappresentano uno dei poli principali del turismo internazionale. Senza poi considerare il fatto che nelle grandi città italiane puoi trovare molte russe che lavorano, negli ambiti più diversi.

Poi è ovvio che nelle città più piccole e al di fuori dei circuiti turistici la cosa può farsi più complicata, ma non devi disperare: hai ancora diverse risorse da sfruttare a tua disposizione. Ecco perché oggi ti daremo alcuni consigli utili per trovare non solo le russe, ma anche le donne ucraine  in Italia e in generale le ragazze dell’Est.

Impara a cercarle nei posti giusti

Le russe in Italia ci sono e non sono certamente poche: il segreto è imparare a cercarle nei posti giusti, anche se non sempre gli uomini pensano a questa cosa così semplice. Spesso si crede che le russe stiano nascoste chissà dove, e lo stesso dicasi per le ragazze ucraine in Italia, e invece non è affatto così.

Chiaramente, come ti abbiamo anticipato poco sopra, certe città risultano essere molto più popolate di donne dell’Est: non solo la già citata Capitale, ma anche grandi centri come Milano, Napoli e Torino.

Ognuna di queste città, così come le altre più note nello Stivale, ospitano delle comunità di immigrati piuttosto ampie. Anche se la tua città non è grande, sappi comunque che c’è una possibilità tutt’altro che remota che tu possa trovare comunità di questo tipo. La soluzione al dilemma, qualsiasi sia la tua situazione geografica, è la seguente: informati (magari con gli amici o su Internet) e cerca di trovare i pub e i locali frequentati da queste donne, insieme ai ristoranti.

Approfitta delle opportunità date dal web

Se io cerco donne russe in Italia, e ho già provato senza successo ad incontrarle nei pub e nei ristoranti, allora devo cambiare linea di pensiero e trovare una soluzione alternativa.

Questa soluzione è ovviamente Internet, ovvero il luogo perfetto per iniziare a conoscere queste ragazze. La prima opzione che noi ti consigliamo è il nostro sito di incontri con russe , ovvero la meta perfetta per trovare migliaia di iscritte, e per filtrare le ricerche in base alla tua località geografica di appartenenza.

Fra le altre cose, queste chat con russe sono molto efficaci anche se stai cercando delle donne dell’Est che si trovano fuori dall’Italia, come le ragazze in Ucraina, le bielorusse o in alternativa le donne della Siberia. Questo ti darà la possibilità di conoscerle a distanza, di farci amicizia e perché no di innamorarti di una donna slava.

Le opportunità a tua disposizione sono davvero tante, perché potrai ad esempio fare una ricerca selezionando solamente le donne ucraine con foto, così da capire subito come sono fatte. Naturalmente devi prima prendere qualche accortezza, soprattutto perché mancando la conoscenza diretta dovrai riuscire a conquistarle con le parole.

Ecco perché ti suggeriamo di leggere questo nostro articolo su cosa fare e come fare con le ragazze russe in chat , così da partire preparato.

Esiste poi una seconda opzione che puoi utilizzare, anche se i siti di incontri online sono da considerare le piattaforme migliori in assoluto. Nella fattispecie, puoi provare a collegarti su Facebook e a cercare qualche profilo di donna russa nella tua città.

Non dovresti avere alcuna difficoltà nel trovarne diversi, però diventa molto più complicato contattarle e stringere con loro un rapporto, quando questo avviene tramite i social: prima dovrebbero infatti accettare la tua amicizia, e capita di rado quando non ti conoscono, perché come potrai immaginare vengono tempestate di messaggi. E questi messaggi non sono sempre piacevoli o eleganti.

Di contro, i social network sono comodi per trovare le pagine ufficiali delle comunità russe nella tua città. Iscrivendoti, potrai scoprire i vari eventi che si tengono e magari richiedere la partecipazione, così da poterle conoscere dal vivo e senza partire proprio da zero.

Devi comunque fare molta attenzione perché, soprattutto su Facebook, non sono pochi i profili fasulli e le esche per la truffa delle ragazze russe . Al contrario dei siti per incontri, infatti, qui non c’è nessuno che controlla questi profili e che ne certifica l’autenticità.

Impara come riconoscerle dal look e dall’aspetto

Le donne russe e le ragazze ucraine in Italia possono essere riconosciute anche per via di alcune caratteristiche peculiari del loro aspetto. È ovvio che non si tratta di una regola sempre valida, perché tutto dipende dai singoli casi, e non sempre i cliché colpiscono nel segno. Alle volte una donna russa potrebbe sembrare italiana e viceversa, quindi prendi questi consigli e fanne un uso costruttivo, senza basarti esclusivamente su di loro.

Il primo suggerimento è questo: aguzza lo sguardo e analizza il loro modo di vestire. Una donna russa ama vestirsi elegante e sexy anche quando va a fare la spesa, o quando gira per la città la mattina o il pomeriggio. Se noti che indossa dei vestiti attillati, una gonna molto alta, i tacchi o dei pantaloni in pelle, è possibile che sia russa o ucraina.

Questo per via del fatto che curano in modo maniacale il proprio look, dato che a loro piace attirare le attenzioni degli uomini e piacere loro in qualsiasi momento della giornata. Poi, se hai letto il nostro articolo sul perché le donne russe sono così belle , saprai già che anche i capelli sono un prezioso indizio, e lo stesso dicasi per il loro make up.

Naturalmente anche i tratti somatici possono diventare un altro indizio della provenienza di quella ragazza, specialmente quando si accompagnano al look sensuale e al make up curato. Di solito una russa al 100% ha i capelli biondi, gli occhi e la pelle chiara, il fisico magro e slanciato e gli zigomi abbastanza pronunciati.

Potrebbe però avere dei parenti italiani o comunque europei, e allora lì potrebbe pure somigliare ad una tua conterranea (dunque dai tratti prettamente mediterranei). Stai anche attento alle loro espressioni del viso, perché in genere una donna russa non sorride agli uomini che non conosce: anzi, in apparenza sembra piuttosto algida e menefreghista, quando in realtà è tutt’altro. In fondo ti abbiamo già detto, quando ti abbiamo parlato delle donne russe e il sesso  che una ragazza dell’Est non dà mai confidenza prima di conoscere un uomo.

Attento a quello che ti dice una ragazza russa

Ci siamo: hai trovato il coraggio di rompere il ghiaccio con quella ragazza che ti sembra russa o ucraina, nonostante la presenza di un grosso punto interrogativo.

Una volta fatto questo, però, ti bastano cinque minuti per capire se hai vinto o meno la tua scommessa: anche se parla perfettamente italiano, una russa di solito sottolinea immediatamente di provenire dall’Est. Questo perché va fiera delle proprie origini e non manca mai di renderle chiare sin da subito. Potrebbe anche non capitare che te lo dica, e a quel punto dovrai essere bravo a rubarle altri indizi.

Se ti parla di famiglia, di piani futuri, del padre o della nonna, è molto probabile che sia russa, perché queste ragazze sono molto legate alla propria famiglia e alla pianificazione. Se noti che beve poco e che ordina vodka, allora sei a cavallo, perché le russe non si ubriacano e non eccedono mai con l’alcool, preferendo comunque le bevande locali.

Anche passioni manifeste come lo sport, la danza, la musica o la ginnastica dovrebbero farti capire che di fronte hai una russa DOC. E lo stesso dicasi se parla di calcio o di hockey, oppure se tende a criticare con le espressioni del viso i gesti degli italiani che la circondano (le ragazze russe in Italia lo fanno spesso).

In conclusione, oggi ti abbiamo spiegato come incontrare donne russe in Italia: il web è una risorsa molto preziosa, ma anche gli altri consigli sono importanti.

Tags: No tags

Add a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *